Cesana - Cima del Bosco

La Cima del Bosco rappresenta l'estrema propaggine settentrionale della dorsale che separa le valli Ripa e Thuras. La sua posizione strategica, protetta a Sud dal massiccio roccioso del Monte Furgon, venne sfruttata per scopi militari con l'installazione, a inizio novecento, di alcuni appostamenti d'artiglieria e, durante la seconda guerra mondiale, con lo schieramento di una Batteria della G.a.F. Oggi le opere fortificate sono fortemente compromesse, ma ancora riconoscibili.

Cima del Bosco

LocalitÓ di partenza: SP 215 partenza impianti San Sicario 1350m
Quota massima raggiunta: Cima del Bosco 2377m
Distanza: 30km
Dislivello totale: 1100m
Difficoltà: BC
Ciclabilità: 100 %
Cartografia:
IGC 1:50.0000 Valli Susa Chisone e Germasnasca n░ 1
Bibliografia: Mountain bike Piemonte

Tipo percorso:
asfalto 11 km (36%) - sterrato 19 (64%)
Effettuato il: 23 Luglio 2012

 

Map Cima del Bosco

Accesso stradale

Da Cesana si raggiunge il parcheggio degli impianti di Cesana lungo la SP215, dove si parcheggia l'auto.

Descrizione Percorso

Ci si porta sulla Provinciale 215 (0 Km) che si inizia a percorrere in direzione Sestriere. Dopo aver attraversato il Ponte Blaize si svolta su selciato per Rollieres (3,00km). Si prende poi la strada sulla destra (3,21km) dietro la chiesetta con meridiana dei Santi Pietro e Paolo, che va a tagliare in senso longitudinale tutto l'abitato. Raggiunta nuovamente la Provinciale (4,32km), si scende per una trentina di metri e quindi, sfruttando un sentierino, si guadagnano i prati sottostanti dove intercettiamo una traccia che ci condurra' a sinistra a Sauze di Cesana. Ritrovata nuovamente la Provinciale (5,47km), si va a destra svoltando poi sullo sterrato (6,00km) che, costeggiando il lato destro idrografico del torrente Ripa, conduce al vicino Ponte delle Albere. Passati sull'altra sponda (6,18km), si sale a destra in un fitto bosco di conifere. Seguendo sempre i cartelli per Cima del Bosco si affrontano alcuni lunghi traversi dalla pendenza ottimale. All'ultimo tornante, appena sotto la cresta, occorre imboccare il ripido sentiero (14,60km) che sale sulla sommità passando poco distante da un pannello ripetitore: si tratta dell'unico breve tratto da fare a spinta. Circa 250m dopo il ripetitore il sentiero raggiunge la Cappella-Rifugio, sulla Cima a ricordo dell'elicottero caduto nel 2003 dove termina la salita (15,10km).

Discesa

Si torna sulla traccia di salita per 250m, poi, si svolta a sinistra (15,35) seguendo il "sentiero balcone" ben segnalato da frequenti tacche in vernice bianco-rossa. Con alcuni zig-zag si perde velocemente quota lasciando sulla destra la Cima Chalvet e passando in seguito a non molta distanza dalle minuscole Grange Croce Chalvet. Arrivati a Thures si incrocia una strada a fondo naturale (18,79) che seguiamo a sinistra raggiungendo Rhuilles (22,10km). Si attraversa il ponte sul Thuras e si torna a Bousson lungo la bella strada militare (26,80km). Di qui lungo la Sp215 si torna al parcheggio.

Incontri

 

Foto 2012
Traccia GPX

 


Back MTB