Giro Rocca Meia

L'itinerario proposto è un itinerario in alta quota tipicamente estivo, riservato a chi abbia allenamento sufficiente per le lunghe salite ed ai dislivelli elevati. Nessuna difficoltà tecnica, in quanto si pedala esclusivamente su strada asfaltata e sterrata e le pendenze sono modeste. La fatica necessariaper superare la lunga erta su bitume viene ampiamente ripagata nel momento in cui ci si trova a pedalare sulla spettacolare strada militare che a quota 2400m sovrasta l'altipiano della Gardetta, girando attorno all'inconfondibile sagoma della Rocca Meia.

Giro Rocca Meia

LocalitÓ di partenza: Canosio
Quota massima raggiunta: Colle Fauniera 2480m
Distanza: 45km
Dislivello totale: 1420m
Difficoltà: MC
Ciclabilità: 100 %
Cartografia:
IGC 1:50.0000 Vall e Maira Grana Stura n░ 7
Bibliografia: T. Cavallo, M. Voyat, F. Signorino, D. Zangirolami, 50 ESCURSIONI IN MOUNTAIN BIKE IN PIEMONTE E VALLE D'AOSTA

Tipo percorso:
asfalto 28 km (62%) - sterrato 17km (38%)
Effettuato il: 11 Agosto 2012

 

Map Giro Rocca Meja

Accesso stradale

Si raggiunge Dronero e da qui si prosegue sulla SP 422 della Val Maira. Giunti a Ponte Marmora svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per il Colle di Esischie. Dopo 4km, svoltare a destra fino a raggiungere la piazza di Canosio dove si parcheggia.

Descrizione Percorso

Dalla piazza di Canosio (1275m) scendere al bivio di Marmora toccato nell'accesso stradale, seguire la strada in salita in direzione dell'abitato di Arata (1390m); superare la borgata e continuare lungo la strada che con lunghissima salita sempre su asfalto, con pendenze modeste porta a Tolosano (1502m) e poi al km 14 (2100m) nei pressi dell'alpeggio Gias Il Ghetto, dove la strada si alza sul versante a sinistra per arrivare al colle di Esischie al km 17,5 (2370m). Salire altri 100m per raggiungere il Colle di Morti o Col Fauniera (2480m) dove c'è un cippo dedicato a Marco Pantani. La strada prosegue ora in discesa attraversando il Vallone dei Morti fino al Colle Valcavera al km 19 (2410m). Piegare a destra e scendere su strada sterrata fino al colle della Bandia 2408m, dove si ignora la deviazione che scende alla sinistra e proseguire su tratto pianeggiante fino al colle Margherina al km 23 (2420m). Qui la larga sterrata militare piega a sinistra, raggiunge il colle Cologna al km 23,7 e riprende a salire. Al km 24,4 trascurare la deviazione che sale a sinistra al colle Salsa Blancias e proseguire sul lungo e spettacolare percorso che al km 27,2 (2330m) trova il bivio per il Rifugio Gardetta a sinistra. Proseguire diritto in costante discesa fino al km 34,8 (2080m) al colle del Preit (agriturismo "La Meia"). Dal colle si ritrova l'asfalto e con veloce discesa si ritorna a Canosio.

Col Fauniera

Foto 2012
Traccia GPX

 


Back MTB