Torgnon-Lago Cignana

L'itinerario si sviluppa sul territorio di Torgnon e ci conduce attraverso boschi incontaminati e pascoli di alta montagna alla meta: il bacino artificiale di Cignana che racchiuso in una conca saprà meravigliarci con la sua bellezza.

Lago Cignana

LocalitÓ di partenza: Torgnon, Plan Prorion 1750m
Quota massima raggiunta:
Lago Cignana, Madonna delle nevi 2156m
Distanza: 39km
Dislivello totale: 950m
Difficoltà: MC
Ciclabilità: 99 %
Cartografia: I.G.C. 1:50.000 Cervino Matterhorn e Monte Rosa n░ 5
Bibliografia:
Mountain Bike in Valle d'Aosta
Tipo percorso:
asfalto 2 km (4%) - sterrato 37km (96%)
Effettuato il: 17 Agosto 2012

 

Map Torgnon-Lago Cignana

Accesso stradale

Dall'autostrada della Val d'Aosta, uscire a Chatillon e seguire la strada regionale di Cervinia, fino ad Antey S. Andrè dove si svolta a sinistra e si raggiunge Torgnon. Si lascia l'auto in località Plan Prorion (Chantornè superiore).

Descrizione Percorso

Da Plan Prorion percorrere su asfalto il tratto fino all'arrivo della seggiovia. Imboccare la poderale che quasi in piano porta a Chatelard Damon, da qui proseguire lungo il tracciato del Ru di Torgnon fin nei pressi di Brussoney 1886m dove si riprende la poderale. Dopo un tratto pianeggiante si raggiunge Plan Loditor 1900m, un acquitrino protetto per la sua peculiaritÓ ambientale. A questo punto si abbandona la pianura per cominciare la salita verso a Gillliarey. La salita Ŕ costante, tralasciando un paio di bivi si raggiunge e supera Tellinod 2067m, da cui si continua per Gillarey 2086m, bella vista sul Cervino. Seguire la strada in discesa, superando Ersa perdendo circa 200m di dislivello, riprendere a salire e toccando Cortinaz, il rifugio Barmasse, si attraversa la diga e costeggiandola, si arriva alla chiesetta di Nostra Signora delle Nevi.

Ritorno

Seguire il percorso dell'andata fino a Tellinod, dove si prende la via di destra in leggera salita. Oltrepassati gli alpeggi di Pal¨ 2065m e Petit Chavacour 2085m, si raggiunge Chateau 2084m e dopo una breve salita il Ru interrato di Chavachour. Da questo punto l'itinerario Ŕ sopratutto in discesa. Raggiungere Cortod 2025m, poi Troncianey 2048, da dove inizia la vera discesa che porta al lago artificiale di Gordze. Proseguire sempre lungo il Ru, tagliando trasversalmente i pendii delle piste di sci. Dopo una microdiscesa lungo un sentierino tagliare lungo i prati, e scendere al Plan Prorion da dove si era partiti.

Cortinaz

 

Foto 2012
Traccia GPX


Back MTB