Valle Gesso

La valle Gesso conta di una cinquantina di percorsi, di cui diversi di essi presentano difficoltà sostenute, a causa delle quote raggiunte, dell'ambiente, dei lunghi dislivelli ed in generale dell'ambiente aspro. Le montagne top sono molte, a cominciare dal Clapier, i Gelas, il Malinvern, il giro dell'Argentera e la cima Ghiliè, che con il canale orientato a Nord è fattibile fino all'inizio dell'estate. La Rocca la Paur, il Monte Matto, la traversata del Punto Nodale, il colletto dei Detriti, la cima del Caire Agnel.
Una nota particolare per la zona del Rifugio Genova al lago del Chiotas, il cui accesso normale per il vallone della Rovina è normalmente sconsigliabile a causa del pericolo di valanghe praticamente su tutto il percorso. Di conseguenza è più saggio arrivare al rifugio in traversata dai colli del Brocan, Fenestrelle o del Chiapous.
Da non sottovalutare che ormai le strade di fondovalle sono tutte sbarrate all'uscita degli ultimi abitati, rendendo così più lunghi i percorsi di avvicinamento.

Canale di Lourusa visto dal Monte Matto



Testas Balur

Map Valle Gesso

Valle Gesso (13)

Cima Ghiliè
Punta del Van (Bec Albournè) Colle Ciriegia
Cima Cialancia

Cima Fremamorta

Monte Merqua Testa Sud Bresses
Gelas
Giro Argentera
Colle Fenestrelle
Cima Paganini
Testa di Tablasses
Il Baus Malinvern


 Back Scialpinismo