Valle Stura

L'ambiente naturale della valle Stura Ŕ caratterizzato dalla presenza sia di grandi massicci cristallini sia di monti calcarei, dualismo che crea paesaggi fortemente contrastanti. Il versante idrografico destro della valle, interamente parte delle Alpi Marittime ed inciso da numerosi profondi valloni laterali (Rio Freddo, Lombarda, Bagni, Pontebernardo) Ŕ contraddistinto prevalentemente dalla presenza di rocce metamorfiche e intrusive, che creano ambienti aspri che spesso mostrano i segni di antichi modellamenti glaciali. Al contrario, sul lato settentrionale della valle, giÓ parte delle Alpi Cozie s'incontrano splendidi esempi di ambienti calcarei, che talora sfumano nel carsismo o generano sorprendenti ambienti dolomitici; ne Ŕ esempio eclatante e straordinario il monte Bersaio, che improvvisamente appare a chi sale in auto al colle della Maddalena quando si giunge in prossimitÓ di Sambuco: canaloni detritici, ghiaioni, pareti candide che si tingono di rosa al tramonto, selve di guglie ne fanno una cima in tutto e per tutto identica ai pi¨ celebri massicci dei Monti Pallidi.

 

 

Laghi di Lausfer visti dalla Testa Colla Auta

I laghi di Lausfer

Testa Colla Auta


 Back Escursionismo