Val Grana e Vallone dell'Arma

Il vallone dell'Arma e la val Grana s'incuneano tra la val Maira e la valle Stura, avendo come vertice il colle della Maddalena, dove si uniscono la val Maira e la valle Stura; permettendo così un elevato numero di traversate.
Le quote raggiunte non sono elevate, tra 2300m e 2500m nel vallone dell'Arma e poco più alte in val Grana; ma la grande varietà dei percorsi, spesso incassati in ripidi canaloni richiedono un'impegno ed un'attenzione paragonabili ad itinerari più alti e più famosi.
Secondo la Bibbia "Dalle Alpi Liguri alla Valle Susa" del Grilli il vallone dell'Arma propone diciassette itinerari, mentre la val Grana ne offre quattordici.

  • Favorito da un punto di partenza ben conosciuto come il Santuario di S. Magno, il Tibert è sicuramente la gita più frequentata, mentre dalla bella borgata Chiappi, appena prima del Santuario parte l'itinerario del Viridio sul alto opposto della valle.
  • L'alto vallone di San Giacomo, diramazione del vallone dell'Arma, si apre in un'ampio e bell'anfiteatro, cheoffre tre, quattro itinerari su pendii sostenuti: monte Grum, monte Bram, Punta dell'Omo, Cima Borel e Monte Gorfi.
  • L'alto vallone dell'Arma, offre alcune vette in comune con il vallone di Castelmagno: Viridio, Viribianc, oltre al Monte Omo ed il Nebius, sull'altro versante della valle. Richiedono un lungo tratto su strada, ma ricambiano la fatica con un'ambiente ampio e soleggiato.

 

Becco Grande

Map Vallone Arma & Grana

Valle Grana e Vallone dell'ArmaMonte Sibolet, Punta Tempesta e Monte TibertPunta dell'Omo, Monte Bram e Monte Grum

Punta dell'Omo
Cima Test
Monte Omo Monte Bram
L'Alpe
Monte Gorfi
Monte Viridio
Monte Tibert


 Back Scialpinismo