Valle Susa

La valle Susa o della Dora Riparia è una delle più importanti delle Alpi. Dallo sbocco nel vasto anfiteatro morenico di Rivoli risale allo spartiacque alpino nel punto ove esso più si allontana dalla pianura piemontese. E' un'unico profondo solco fiancheggiato a Sud dal Gruppo Orsiera-Rocciavrè, a Nord dalla costiera del Rocciamelone e Vallonetto-Ambin. La bassa e media valle è ampia, pianeggiante e si sviluppa sull'asse Est-Ovest. Dopo Susa piega verso Sud-Ovest restringendosi, per aprirsi poi nel bacino di Oulx ove sbocca la valle di Bardonecchia. A Cesana si divide nella valle della Piccola Dora e nelle valli della Ripa e di Thures.

La Val Ripa o Argentera si estende dalle pendici del Gran Queyron a Cesana.

La valle di Thures si origina dal colle omonimo e scende con un leggero arco verso Nord fino a Bousson.

La valle di Bardonecchia si sviluppa dal bacino di Oulx in direzione Nord-Ovest per 15 kilometri, fra fiancate ricoperte di fitti boschi di conifere, aprendosi nell'ampia conca terminale da cui si irradiano le vallate minori di:

    • Rochemolles: selvaggia e poco attraente nella parte bassa, si apre nella parte mediana in uno splendido anfiteatro contornato dalle scoscese muraglie della Rognosa d'Etiache e dei Rochers Cornus. La parte alte culmina con il colle Sommeiller.
    • Frèjus
    • Stretta: si origina dal massiccio del Monte Tabor e scende verso Sud-Est per 11 kilometri fino al Pian del Colle, poi piega decisamente a Nord-Est per altri 4 kilometri.

     

La Val Cenischia si apre a Nord-Ovest di Susa ed è chiusa verso l'alto da un'ertissima muraglia rocciosa comprendente: Rocciamelone, Punta Marmottere, Roche S. Michel e Mont Lamet. L'altopiano terminale è quasi completamente occupato dal lago del Moncenisio, dominato a Nord-Est dal massiccio della Punta Roncia.

Colle Assietta


Pirchiriano Musinč Moncurt Rocca Sella Gran Serin Punta Grifone Rocciamelone Rocca del lago


 Back Escursionismo